Mandorle pralinate

Aperitivo alle mandorle tostate e rosmarino
22 Settembre 2020
Problemi al cuore e stress mentale: le mandorle aiutano la prevenzione
22 Settembre 2020

Ingredienti per un sacchettino
Mandorle 150 g
Zucchero 120 g
Acqua 35 g

Preparazione
Per realizzare le mandorle pralinate, per prima cosa preparate una leccarda foderata con carta forno. Ora prendete una padella possibilmente d’acciaio e versate all’interno le mandorle, lo zucchero e l’acqua a temperatura ambiente.

Accendete il fuoco a fiamma medio-bassa e iniziate a mescolare: in principio il composto di acqua e zucchero risulterà molto liquido, poi comincerà a bollire e infine a cristallizzarsi formando una patina attorno alle mandorle.

A questo punto abbassate leggermente la fiamma e continuate a mescolare fino a che lo zucchero non inizierà a caramellarsi e ad assumere un colore ambrato scuro. Una volta brunite, versate le mandorle sulla teglia foderata con carta forno avendo cura di distanziarle il più possibile; man mano che si raffredderanno dividetele con le mani per evitare che rimangano attaccate fra di loro. Le vostre mandorle pralinate sono pronte per essere gustate o regalate!

Conservazione
Le mandorle pralinate si possono conservare a temperatura ambiente, in un contenitore ermetico o chiuse in sacchettini di plastica alimentare, per circa 7-10 giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading...
Powered by VirtualArs